LI765

GROTTA DEL MURGANTIN

Primo censitore
GRUPPO GROTTE GENOVA
Regione
LIGURIA
Provincia
SV
Comune
MAGLIOLO
Località
CASE NOCE
Monte
BRIC GETTINA
Valle
ISORELLA
Area carsica
Formazione geologica
SPM DOLOMIE DI SAN PETRO DEI MONTI
Dimensioni
Sviluppo reale
260
Sviluppo planimetrico
0
Estensione
0
Dislivello positivo
16
Dislivello negativo
0
Dislivello totale
16
Posizione dell'ingresso
Latitudine
44.21385
Longitudine
8.21278
Tipo di coordinate
GPS Geografiche WGS84
Tipo coordinate originali
Gauss Boaga Generiche
Quota altimetrica
438
Quota GPS
441
Valutazione dato
GPS del 3/11/2020 precisione 3m
Cavità archeologica
No
Cavità marina
No
Rischio ambientale
No
Note accesso alla grotta
Cavità chiusa acquedotto di Magliolo richiesta chiavi comune o Gruppo Grotte Borgio Verezzi
Posizione verificata sul campo da curatore
Simone Baglietto
Data ultima verifica sul campo
03/11/2020 00:00:00
Idrologia
emittente permanente,sifoni,torrenti permanenti
Andamento
ORRIZZONTALE LEGGERA SALITA
Percorribilità
FACILE
Gruppi
GRUPPO GROTTE GENOVA
GRUPPO GROTTE BORGIO VEREZZI SEZ. Cai Finale Ligure
Cronologia catastale
1970 Dentella Giovanni
1975 Gruppo Grotte Genova
1984 Dentella G più soci GGBV
1994 Vinai Daniele Simone Baglietto Pescio Luca Chiarelli Alberto
2006 Vinai Daniele Simone Baglietto
2020 Simone Baglietto
Note
ACQUEDOTTO
Cavità chiusa
Descrizione
Discendendo lungo la sponda sinistra dell'Isorella, si raggiunge una grande diaclasi, chiusa dal cancello di un acquedotto: è la « Grotta del Murgantin ».
Questa cavità è percorsa da un torrente di notevole portata ed è la più lunga di Magliolo.
E' interessante osservare l'effetto dell'erosione compiuto dall'acqua che ha creato una vera selva di trine e frange rocciose.
Risalendo il torrente, ad un certo punto la grotta presenta una via fos­sile che è adorna di belle formazioni stalattitiche e stalagmitiche.
La diramazione fossile compie un giro di una trentina di metri, poi si ricongiunge con la via attiva; qui è possibile accedere, con una breve e facile arrampicata, ad alcune soprastanti salette che sfoggiano bellissime e delicate concrezioni: stalattiti, stalagmiti, capelli d'angelo, piccole dighe che racchiudono pisoliti dorate ... sembrano tanti scrigni preziosi.
Ritornati sulla via attiva, si prosegue, dopo alcune strettoie zig-zaganti, in netta direzione Nord-Ovest per altri 30 metri circa; poi la grotta incomincia gradatamente a restringersi, fino a diventare una condotta forzata, còmpletamen­te allagata che nel 2001 e stata forzata superando un passaggio semisifonato aggiungendo circa altri 100m di galleria impostata su una diaclasi direttamente sul contatto, che termina su ambiente in frana, e brevi diramazioni che proseguono.
Itinerario
Percorrendo la strada per le case Isorella prima di arrivare ad una villa isolata a circa mezzo km dalle case Isorella parte una evidente strada in discesa sulla sinistra, consigliato un mezzo 4x4 arrivati nel greto del torrente Isorella si posteggia poco oltre su spiazzo, l'ingresso e già evidente sopra il casotto dell'acquedotto alla base di una evidente parete.
Sequenza pozzi
R5, R8
Fauna
Pipistrelli - Geotritoni
Meteorologia
soffia con il caldo,aspira con il freddo
Geologia
Ampia cavità impostata in parte su evidente diaclasi orientata Est/Ovest che alterna gallerie di tipo freatico ad ambienti meandriformi piuttosto regolari, attualmente non si e ancora accertato l'origine della provenienza delle acque del torrente interno, le ipotesi tendono a pensare che possano essere perdite del rio superiore lato est, ma potrebbero anche essere acqua di fondo del bacino dell'alta valle Isorella, visto che già a monte della grotta il fiume Isorella scorre su calcari, solamente in occasione di forti eventi climatici.
Le acque delle emergenze della valle Isorella rappresentano ancora un punto di domanda sulla loro provenienza, supposizioni furono fatte su perdite poco a monte sul fiume, ma le ricerche sul campo hanno dimostrato che quasi l'80% del fiume Isorella e asciutto per quasi tutto l'anno a parte le perdite a circa 750mslm e in corso un progetto per una colorazione sistematica.

Immagine ingresso
Autori immagine ingresso
Simone Baglietto
Autori testi descrizione
Simone Baglietto, Chiarelli Alberto
Autori testi Itinerario
Simone Baglietto
1{_"REGIONE":"LI","PROV":"SV","NUM":"765","SPECIF":"1","DATAGG":"2008-03-22","DRILEV":"1987-12-31","NOME":"GROTTA DEL MURGANTIN","SINON":null,"RAS":"N","COMUNE":"MAGLIOLO","LOCAL":"IZORELLA","ACAR":"MAGLIOLO","ACARCOD":"SV26","FM":null,"FMCOD":"SPM","AGE":"Triassico Medio","SVILRE":"180","SVILPLAN":"0","ESTEN":"0","DPOS":"0","DNEG":"0","DTOT":"0","TC_01":"Gauss Boaga Generiche","latitude":"4896027","longitude":"1436813","DC_01":null,"SC_01":null,"AE_01":"0","QA_01":null,"QC_01":null,"VD_01":null,"IDRO":null,"RILEVATORI":null,"GRADORIL":null,"GRUPPI":"GRUPPO GROTTE GENOVA","NOTE":"ACQUEDOTTO","NOTE2":null,"RCS":"Cavit\u00e0 chiusa","recordinsert":"2010-07-10 01:31:33","recordupdate":"2010-07-28 14:42:22","username":"admin","userupdate":"admin","marina":"N","archeologica":"N","rischioambientale":"N","chiusa":"S","data_verifica":null}
Dati compilazione
Data importazione
10/07/2010
Utente che ha inserito i dati
admin
Utente che ha aggiornato i dati
simonebaglietto
Ultima modifica dei dati
12/11/2020

Coordinate:

Bibliografia

1965Le Grotte di MaglioloGruppo Grotte Genova (BIXIO Roberto, BRUZZONE Eugenio, ADRIANOPOLI Adriano et alii)Visualizza
1993-1997Note preliminari sui blister della Grotta dei MurgantinSARIGU SergioVisualizza

Scarica scheda per l'aggiornamento