LI1009

GROTTA PRIMA DEL LIDO DELLE SIRENE DI BERGEGGI

Primo censitore
MASSUCCO R., SANNA A.
Regione
LIGURIA
Provincia
SV
Comune
BERGEGGI
Località
LIDO DELLE SIRENE
Area carsica
Formazione geologica
SPM DOLOMIE DI SAN PETRO DEI MONTI
Dimensioni
Sviluppo reale
14.7
Sviluppo planimetrico
14.5
Estensione
14.7
Dislivello positivo
2.1
Dislivello negativo
0
Dislivello totale
2.1
Posizione dell'ingresso
Latitudine
4898539.1
Longitudine
455497.1
Tipo di coordinate
UTM WGS84 32
Tipo coordinate originali
UTM WGS84 Generiche
Quota altimetrica
2.5
Quota cartografica
2
Cavità archeologica
Si
Cavità marina
No
Rischio ambientale
No
Idrologia
secca
Andamento
ORIZZONTALE
Percorribilità
FACILE
Gruppi
GRUPPO SPELEOLOGICO SAVONESE
Note

RILIEVO
Archeologica
Descrizione
La Grotta si apre alla base della falesia di Bergeggi, nell'interstrato verticale in corrispondenza di una piega a ginocchio delle Dolomie di San Pietro dei Monti.
Per i primi due metri la cavità presenta un pavimento roccioso, parzialmente ricoperto di sabbia, mentre più avanti sono presenti piccole gours, colate concrezionali e rivestimenti parietali.
Presso l'imbocco della grotta, sulla parete sinistra si notano fori di litodomi (circa un metro sopra al pavimento, testimoni del livello marino in una fase quaternaria di ingressione), mentre poco dopo l'ingresso, sulla parete sinistra (lato Sud, quindi) sono presenti ciottoli centimetrici concrezionati; due metri sopra all'imbocco (per successivi tre metri) si trova un setto roccioso costituito da breccia, superiormente concrezionata, con grossi ciottoli e anche massi a spigoli vivi, decimetrici.
Negli ultimi 9 metri la parete destra della grotta è su roccia, mentre la parete sinistra è costituita da ciottoli centimetrici concrezionati (ma in alto anche decimetrici), come d'altronde anche la volta di quest'ultimo tratto.
La presenza di questi ciottoli testimonia un livello quaternario di porzioni di ghiaie marine, alla quota di circa 6 metri sopra all'attuale livello del mare, in un periodo in cui la grotta doveva essere completamente occlusa dal riempimento, in seguito parzialmente svuotato dall'azione marina.
Tracce di questo livello quaternario sono presenti anche all'esterno, in diversi punti della falesia circostante la grotta.
Itinerario
Si segue la via Aurelia sino a Punta Predani (caratterizzata dalla Croce, punto trigonometrico IGM).
Da lì si percorre la via Aurelia per 170 metri in direzione Sud-Ovest (verso Spotorno, quindi), sino a raggiungere l'ingresso della scalinata che scende nella spiaggia del Lido delle Sirene.
Si discende fino a raggiungere la spiaggia e le strutture dello stabilimento balneare.
La grotta si apre alla base della falesia, all'estremo limite sud-occidentale della spiaggia (non è visibile dallo stabilimento balneare).
Note relative a questa versione della scheda
REVISIONE CATASTALE 1997: GRUPPO SPELEOLOGICO SAVONESE
1{_"REGIONE":"LI","PROV":"SV","NUM":"1009","SPECIF":"1","DATAGG":"1997-09-27","DRILEV":"1997-09-27","NOME":"GROTTA PRIMA DEL LIDO DELLE SIRENE DI BERGEGGI","SINON":null,"RAS":"N","COMUNE":"BERGEGGI","LOCAL":"LIDO DELLE SIRENE","ACAR":"BERGEGGI","ACARCOD":"SV13","FM":null,"FMCOD":"SPM","AGE":"Triassico Medio","SVILRE":"14.7","SVILPLAN":"14.5","ESTEN":"14.7","DPOS":"2.1","DNEG":"0","DTOT":"2.1","TC_01":"UTM WGS84 Generiche","latitude":"4898539.1","longitude":"455497.1","DC_01":null,"SC_01":"2","AE_01":null,"QA_01":"2.5","QC_01":"2","VD_01":null,"IDRO":"secca","RILEVATORI":"MASSUCCO R., SANNA A.","GRADORIL":"5D","GRUPPI":"GRUPPO SPELEOLOGICO SAVONESE","NOTE":null,"NOTE2":"RILIEVO","RCS":"Archeologica","ITINERARIO":"Si segue la via Aurelia sino a Punta Predani (caratterizzata dalla Croce, punto trigonometrico IGM).\r\nDa l\u00ec si percorre la via Aurelia per 170 metri in direzione Sud-Ovest (verso Spotorno, quindi), sino a raggiungere l'ingresso della scalinata che scende nella spiaggia del Lido delle Sirene.\r\nSi discende fino a raggiungere la spiaggia e le strutture dello stabilimento balneare.\r\nLa grotta si apre alla base della falesia, all'estremo limite sud-occidentale della spiaggia (non \u00e8 visibile dallo stabilimento balneare).","DESCRIZIONE":"La Grotta si apre alla base della falesia di Bergeggi, nell'interstrato verticale in corrispondenza di una piega a ginocchio delle Dolomie di San Pietro dei Monti.\r\nPer i primi due metri la cavit\u00e0 presenta un pavimento roccioso, parzialmente ricoperto di sabbia, mentre pi\u00f9 avanti sono presenti piccole gours, colate concrezionali e rivestimenti parietali.\r\nPresso l'imbocco della grotta, sulla parete sinistra si notano fori di litodomi (circa un metro sopra al pavimento, testimoni del livello marino in una fase quaternaria di ingressione), mentre poco dopo l'ingresso, sulla parete sinistra (lato Sud, quindi) sono presenti ciottoli centimetrici concrezionati; due metri sopra all'imbocco (per successivi tre metri) si trova un setto roccioso costituito da breccia, superiormente concrezionata, con grossi ciottoli e anche massi a spigoli vivi, decimetrici.\r\nNegli ultimi 9 metri la parete destra della grotta \u00e8 su roccia, mentre la parete sinistra \u00e8 costituita da ciottoli centimetrici concrezionati (ma in alto anche decimetrici), come d'altronde anche la volta di quest'ultimo tratto.\r\nLa presenza di questi ciottoli testimonia un livello quaternario di porzioni di ghiaie marine, alla quota di circa 6 metri sopra all'attuale livello del mare, in un periodo in cui la grotta doveva essere completamente occlusa dal riempimento, in seguito parzialmente svuotato dall'azione marina.\r\nTracce di questo livello quaternario sono presenti anche all'esterno, in diversi punti della falesia circostante la grotta.","PERCORRIBILITA":"FACILE","recordinsert":"2010-07-10 01:32:12","recordupdate":"2012-12-03 23:11:10","username":"admin","userupdate":"enricomassa","marina":"N","archeologica":"S","rischioambientale":"N","chiusa":"N","ANDAMENTO":"ORIZZONTALE","data_verifica":null,"CRONOLOGIA":"REVISIONE CATASTALE 1997: GRUPPO SPELEOLOGICO SAVONESE"}
Dati compilazione
Data importazione
10/07/2010
Utente che ha inserito i dati
admin
Utente che ha aggiornato i dati
enricomassa
Ultima modifica dei dati
03/12/2012

Coordinate:

Bibliografia

2000-2001Aggiornamento sul settore costiero dell'area carsica di BergeggiMASSUCCO RinaldoVisualizza
2001Studio di fattibilità per la fruizione turistica della "Grotta della Galleria di Bergeggi" - 31 Li/SV - relazione conclusivaSSI - DSLVisualizza
2017Grotte e carsismo tra Spotorno, Vado Ligure e BergeggiCASATI Alessio, QUAGLIA Elena, MASSA Enrico, FALCO Fabrizio, GRASSO Gianmario, SIRI Raffaella, MASSUCCO RinaldoVisualizza

Documentazione Delegazione Speleologica Ligure

la visualizzazione della documentazione DSL è riservata ai curatori, eseguire il login per visualizzare le schede

Scarica scheda per l'aggiornamento