LI505

TANA ISORELLA

Altre denominazioni
POZZO ISORELLA
Regione
LIGURIA
Provincia
SV
Comune
MAGLIOLO
Località
ISORELLA, MARENCO
Monte
CRESTA DEL FALCHETTO
Valle
ISORELLA
Area carsica
Formazione geologica
SPM DOLOMIE DI SAN PETRO DEI MONTI
Dimensioni
Sviluppo reale
27
Sviluppo planimetrico
0
Estensione
0
Dislivello positivo
0
Dislivello negativo
-22
Dislivello totale
22
Posizione dell'ingresso
Latitudine
44.21614
Longitudine
8.20043
Tipo di coordinate
GPS Geografiche WGS84
Tipo coordinate originali
Gauss Boaga Generiche
Quota altimetrica
720
Quota GPS
717
Valutazione dato
Coordinate GPS 13/10/2020 precisione 3m
Cavità archeologica
No
Cavità marina
No
Rischio ambientale
No
Posizione verificata sul campo da curatore
Simone Baglietto
Data ultima verifica sul campo
13/10/2020 00:00:00
Idrologia
lievi scorrimenti,solo stillicidio
Andamento
VERTICALE
Percorribilità
FACILE
Gruppi
GRUPPO GROTTE GENOVA
Gruppo Grotte Borgio Verezzi Sez. Cai Finale Ligure
Cronologia catastale
1972 primo accatastamento G.G.G.
1997 Aggiornamento G.G.B.V, Sez. Cai Finale L.
2020 Aggiornamento Simone Baglietto
Note
Cavità usata nel dopoguerra per abbandonare ordigni inesplosi.
Descrizione
Cavità verticale formata da un bel pozzo ellittico di 22m con una breve prosecuzione al fondo occlusa da una frana formata da probabile riempimento esterno, singolare la grande concrezione troncata sul fondo, in una saletta della rametto del fondo sono presenti formazioni a blister oggetto di studio nel 1997.
Cavità oggetto di scavi a più riprese negli anni, per via della forte corrente d'aria presente sul fondo, testimonianza degli scavi il traliccio in metallo per l'armo del paranco.
Itinerario
Esistono due possibilità per raggiungere l'ingresso, una seguendo l'itinerario per la LI 1012 che si continua costeggiando le pareti in salita con forte pendenza, arrivati alla quota del torrione della Cresta del Falchetto ci si sposta di circa 60m a destra fino a scorgere l'evidente struttura metallica sopra l'ingresso.
Secondo itinerario meno faticoso, si prende da Cascina dell'Erscia il sentiero delle terre alte, si oltrepassa un evidente ingresso di cavità verticale, si prosegue nel bosco e poi per breve tratto ripido si arriva ad un tratto pianeggiante tra prato e bosco, poco prima che il sentiero riprende la salita, si stacca sulla destra una traccia che porta ad una piccola cascina semidistrutta, a fianco della cascina mantenendo la quota si arriva ad una risorgente, circa 100m verso est dalla casa, a fianco della risorgente parte una traccia poco visibile che mantenendo la quota dopo circa 30min di cammino passando vicino suggestivi affioramenti calcarei arriva sulla sommità della caratteristica Cresta del Falchetto da qui sul pianoro prativo che ha ospitato diversi campi speleologici, dirigersi in discesa verso est circa 100m sotto si arriva all'ingresso del pozzo.
Sequenza pozzi
P22m
Meteorologia
soffia con il caldo,aspira con il freddo
Geologia
Le morfologie interne, la presenza di segni sulla roccia di un antico scorrimento interno, corrosione regressiva delle pareti del pozzo fanno supporre che la grotta fungesse da antico inghiottitoio quando la valle era molto più alta, sul fondo e presente un tappo di materiale clastico probabilmente precipitato con l'erosione del pendio esterno.
Il pozzo e il fondo sono orientati in direzione Nord/sud impostati su evidente linea di frattura.
Storia
Il pozzo e da sempre conosciuto dai vecchi pastori della zona, forse per via della sua pericolosità per persone ed animali, nel dopoguerra e stato usato per disfarsi dei residuati bellici, probabilmente anche i Partigiani di zona lo tenevano in considerazione per usarlo come Foiba per gli avversari, tutta la valle dell'Isorella e stata un rifugio per diverse squadre di Partigiani durante il conflitto.

Immagine ingresso
1{_"REGIONE":"LI","PROV":"SV","NUM":"505","SPECIF":"1","DATAGG":"2008-03-22","DRILEV":"1987-12-31","NOME":"TANA ISORELLA","SINON":null,"RAS":"N","COMUNE":"MAGLIOLO","LOCAL":"ERSCIA","ACAR":"MAGLIOLO","ACARCOD":"SV26","FM":null,"FMCOD":"SPM","AGE":"Triassico Medio","SVILRE":"27","SVILPLAN":"0","ESTEN":"0","DPOS":"0","DNEG":"-22","DTOT":"22","TC_01":"Gauss Boaga Generiche","latitude":"4896491","longitude":"1435860","DC_01":null,"SC_01":null,"AE_01":"0","QA_01":"880","QC_01":null,"VD_01":null,"IDRO":null,"RILEVATORI":null,"GRADORIL":null,"GRUPPI":"GRUPPO GROTTE GENOVA","NOTE":null,"NOTE2":null,"RCS":null,"recordinsert":"2010-07-10 01:30:51","recordupdate":"2010-07-28 14:41:42","username":"admin","userupdate":"admin","marina":"N","archeologica":"N","rischioambientale":"N","chiusa":"N","data_verifica":null}
Dati compilazione
Data importazione
10/07/2010
Utente che ha inserito i dati
admin
Utente che ha aggiornato i dati
simonebaglietto
Ultima modifica dei dati
14/10/2020

Coordinate:

Bibliografia

1965Le Grotte di MaglioloGruppo Grotte Genova (BIXIO Roberto, BRUZZONE Eugenio, ADRIANOPOLI Adriano et alii)Visualizza

Scarica scheda per l'aggiornamento