LI433

TANA DELL' ARMETTA

Primo censitore
BOARINO B., CARLINI W., UBERTONE A. (1966) - MALOSSI L., PENNER M., SANNA C., VERRINI A. (1994-96)
Regione
LIGURIA
Provincia
SV
Comune
MILLESIMO
Località
SANTUARIO MADONNA DEL DESERTO
Formazione geologica
MOR FORMAZIONE DI MOLARE
Dimensioni
Sviluppo reale
18.4
Sviluppo planimetrico
18.4
Estensione
16.7
Dislivello positivo
0
Dislivello negativo
-0.2
Dislivello totale
0.2
Posizione dell'ingresso
Latitudine
4908713
Longitudine
1435028.8
Tipo di coordinate
Gauss Boaga Zona 1
Tipo coordinate originali
CTR 1:10000 Gauss Boaga
Quota altimetrica
675
Quota cartografica
685
Quota GPS
1981
Cavità archeologica
No
Cavità marina
No
Rischio ambientale
No
Gruppi
G.G.FERRANIA/G.S.SAVONESE
Note
REVISIONE CATASTALE 1995
Dati di posizionamento da scheda originale Revisione Catastale
RILIEVO
Descrizione
La Tana dell’Armetta è costituita da un largo antro naturale, seguito da un angusto cunicolo reso presto impercorribile da un’occlusione di sabbia e ciottoli (caposaldo 7).
Come già accennato, si tratta di un paleo-inghiottitoio del torrente che discende dal Bric dell’Arma (affluente settentrionale del Rio della Valle dei Tre Re): d. Sulla volta e sulle pareti sono ben visibili gli strati alternati di conglomerato grossolano (Oligocenico) e di livelli arenacei con lenti marnoso-sabbiose.
Presso il caposaldo 6 è presente una piccola nicchia d’erosione.
All’imbocco sono presenti un grande masso e alcune grandi pietre, probabilmente dovuti a parziali distacchi della volta.
Tra questo masso e la parete presso il caposaldo 4, ad ogni pioggia si forma una pozza d’acqua poco profonda che tarda molti mesi a scomparire.
Sulle pareti dell’antro, nei pressi dell’imbocco, sono ben visibili una grande quantità di “impronte” circolari, probabile traccia dell’estrazione di macine.
1{_"REGIONE":"LI","PROV":"SV","NUM":"433","SPECIF":"1","DATAGG":"2010-04-19","DRILEV":"1995-10-21","NOME":"TANA DELL' ARMETTA","SINON":null,"RAS":"N","COMUNE":"MILLESIMO","LOCAL":"SANTUARIO MADONNA DEL DESERTO","ACAR":"VALLE DEI TRE RE","ACARCOD":"SV18","FM":null,"FMCOD":"MOR","AGE":"Oligocene","SVILRE":"18.4","SVILPLAN":"18.4","ESTEN":"16.7","DPOS":"0","DNEG":"-0.2","DTOT":"0.2","TC_01":"CTR 1:10000 Gauss Boaga","latitude":"4908713","longitude":"1435028.8","DC_01":"228070 Ronchi","SC_01":null,"AE_01":"1981","QA_01":"675","QC_01":"685","VD_01":null,"IDRO":null,"RILEVATORI":"BOARINO B., CARLINI W., UBERTONE A. (1966) - MALOSSI L., PENNER M., SANNA C., VERRINI A. (1994-96)","GRADORIL":"5D","GRUPPI":"G.G.FERRANIA\/G.S.SAVONESE","NOTE":"REVISIONE CATASTALE 1995\r\nDati di posizionamento da scheda originale Revisione Catastale","NOTE2":"RILIEVO","RCS":null,"DESCRIZIONE":"La Tana dell\u2019Armetta \u00e8 costituita da un largo antro naturale, seguito da un angusto cunicolo reso presto impercorribile da un\u2019occlusione di sabbia e ciottoli (caposaldo 7).\r\nCome gi\u00e0 accennato, si tratta di un paleo-inghiottitoio del torrente che discende dal Bric dell\u2019Arma (affluente settentrionale del Rio della Valle dei Tre Re): d. Sulla volta e sulle pareti sono ben visibili gli strati alternati di conglomerato grossolano (Oligocenico) e di livelli arenacei con lenti marnoso-sabbiose. \r\nPresso il caposaldo 6 \u00e8 presente una piccola nicchia d\u2019erosione. \r\nAll\u2019imbocco sono presenti un grande masso e alcune grandi pietre, probabilmente dovuti a parziali distacchi della volta.\r\nTra questo masso e la parete presso il caposaldo 4, ad ogni pioggia si forma una pozza d\u2019acqua poco profonda che tarda molti mesi a scomparire.\r\nSulle pareti dell\u2019antro, nei pressi dell\u2019imbocco, sono ben visibili una grande quantit\u00e0 di \u201cimpronte\u201d circolari, probabile traccia dell\u2019estrazione di macine.","recordinsert":"2010-07-10 01:30:40","recordupdate":"2017-02-19 22:18:19","username":"admin","userupdate":"enricomassa","marina":"N","archeologica":"N","rischioambientale":"N","chiusa":"N","data_verifica":null}
Dati compilazione
Data importazione
10/07/2010
Utente che ha inserito i dati
admin
Utente che ha aggiornato i dati
enricomassa
Ultima modifica dei dati
19/02/2017

Coordinate:

Bibliografia

1966Grotte catastateBOARINO Bruno, CARLINI Valter, EMILIANI RobertoVisualizza
1995Grotte e CarsismoGruppo Speleologico SavoneseVisualizza
1995Le grotte di MillesimoMASSUCCO Rinaldo, PENNER Marcello, VERRINI AlbertoVisualizza
1996Carsismo nella Formazione di Molare: 2° Contributo - Rassegna bibliografica commentataCELLA Gian Domenico, VERRINI AlbertoVisualizza
1997Val BormidaPICCO M., MEIRANA G.Visualizza

Documentazione Delegazione Speleologica Ligure

la visualizzazione della documentazione DSL è riservata ai curatori, eseguire il login per visualizzare le schede

Scarica scheda per l'aggiornamento