LI152

GROTTICELLA DI CANASCRA

Altre denominazioni
TANA DI CANASCRA
Primo censitore
SANFILIPPO N.
Regione
LIGURIA
Provincia
GE
Comune
GENOVA
Località
NERVI
Area carsica
Dimensioni
Sviluppo reale
0
Sviluppo planimetrico
15
Estensione
0
Dislivello positivo
0
Dislivello negativo
0
Dislivello totale
0
Posizione dell'ingresso
Latitudine
4914638
Longitudine
1503828
Tipo di coordinate
Gauss Boaga Zona 1
Tipo coordinate originali
Gauss Boaga Generiche
Quota altimetrica
120
Quota GPS
0
Cavità archeologica
No
Cavità marina
No
Rischio ambientale
No
Idrologia
emittente permanente
Gruppi
G.S.L. A. ISSEL
Note
All'interno della scheda cartacea presente nel catasto ISSEL relativa alla grotta 63LI sono presenti 2 schede di grotte diverse.
Una delle due schede si riferisce probabilmente alla GROTTICELLA DI CANASCRA anche se nella scheda viene chiamata GROTTA DI S.ILARIO.
Descrizione
Profondamente rimaneggiata, la grotta a pozzo forse scoperta in seguito alla escavazione della galleria di accesso; calcare eocenico a fucoidi; belle concrezioni alla base del pozzo; l'orifizio superiore del pozzo è ostruito dal pavimento di una casa sovrastante ; l'acqua ha allagato la galleria di accesso fino al cancello di ferro; la grotta sul fondo sembra essere stata ostruita da pietre, completamente coperte da stalagmite.

Si apre in terreni acquistati dal Comune all'Ing, Barabino; secondo informazioni assunte sul luogo, la grotta naturale fu scoperta dopo lo scavo della galleria; questa durante la guerra fu adibita a rifugio.

Occorre una scala o una pertica per pozzo ascendente di 5 metri
Itinerario
Dalla statale N.1 di Nervi si giunge alla scaletta dei lavatoi di Canascra; si scende, e si vede la porta in ferro che chiude l'entrata della galleria di accesso (artificiale)

250m. direzione N +5° O, da Albergo Eden; Genova Nervi

Sequenza pozzi
+5
Fauna
fu citato duvalius e Parabathyscia doderoi; dal Sanfilippo fu raccolto Nyphargus stygius s.lat. nell'acqua della galleria di accesso; scarsamente interessante dal punto di vista biologico; fortemente umida, ma troppo rielaborata
Autori testi descrizione
Mario Franciscolo
{5f32e6cea6276_"REGIONE":"LI","PROV":"GE","NUM":"152","SPECIF":"1","DATAGG":"2006-07-27","DRILEV":"1987-12-31","NOME":"GROTTICELLA DI CANASCRA","SINON":"TANA DI CANASCRA","RAS":"N","COMUNE":"GENOVA","LOCAL":"NERVI","ACARCOD":"CG_GE1","FM":null,"FMCOD":null,"AGE":null,"SVILRE":"0","SVILPLAN":"15","ESTEN":"0","DPOS":"0","DNEG":"0","DTOT":"0","TC_01":"Gauss Boaga Generiche","latitude":"4914638","longitude":"1503828","DC_01":"83 III SO NERVI","SC_01":null,"AE_01":"0","QA_01":"120","QC_01":null,"VD_01":null,"IDRO":"emittente permanente","RILEVATORI":"SANFILIPPO N.","GRADORIL":null,"GRUPPI":"G.S.L. A. ISSEL","NOTE":"All'interno della scheda cartacea presente nel catasto ISSEL relativa alla grotta 63LI sono presenti 2 schede di grotte diverse.\r\nUna delle due schede si riferisce probabilmente alla GROTTICELLA DI CANASCRA anche se nella scheda viene chiamata GROTTA DI S.ILARIO.\r\n","NOTE2":null,"RCS":null,"ITINERARIO":"Dalla statale N.1 di Nervi si giunge alla scaletta dei lavatoi di Canascra; si scende, e si vede la porta in ferro che chiude l'entrata della galleria di accesso (artificiale)\r\n\r\n250m. direzione N +5\u00b0 O, da Albergo Eden; Genova Nervi\r\n\r\n","DESCRIZIONE":"Profondamente rimaneggiata, la grotta a pozzo forse scoperta in seguito alla escavazione della galleria di accesso; calcare eocenico a fucoidi; belle concrezioni alla base del pozzo; l'orifizio superiore del pozzo \u00e8 ostruito dal pavimento di una casa sovrastante ; l'acqua ha allagato la galleria di accesso fino al cancello di ferro; la grotta sul fondo sembra essere stata ostruita da pietre, completamente coperte da stalagmite.\r\n\r\nSi apre in terreni acquistati dal Comune all'Ing, Barabino; secondo informazioni assunte sul luogo, la grotta naturale fu scoperta dopo lo scavo della galleria; questa durante la guerra fu adibita a rifugio.\r\n\r\nOccorre una scala o una pertica per pozzo ascendente di 5 metri\r\n","FAUNA":"fu citato duvalius e Parabathyscia doderoi; dal Sanfilippo fu raccolto Nyphargus stygius s.lat. nell'acqua della galleria di accesso; scarsamente interessante dal punto di vista biologico; fortemente umida, ma troppo rielaborata\r\n","POZZI":"+5","recordinsert":"2010-07-10 01:29:56","recordupdate":"2020-02-17 16:20:19","username":"admin","userupdate":"alessandrovernassa","marina":"N","archeologica":"N","rischioambientale":"N","chiusa":"N","data_verifica":null,"authorDESCRIZIONE":"Mario Franciscolo"}
Dati compilazione
Data importazione
10/07/2010
Utente che ha inserito i dati
admin
Utente che ha aggiornato i dati
alessandrovernassa
Ultima modifica dei dati
17/02/2020

Coordinate:

Bibliografia

1950Le grotte della Provincia di Genova e la loro faunaSANFILIPPO NinoVisualizza

Schede storiche Issel:


Scarica scheda per l'aggiornamento