LI854

POZZETTO M. SCOGLIERA

Primo censitore
BOZZOLO A./MARTINI S. (1994) A.S.G.SAN GIORGIO
Regione
LIGURIA
Provincia
SP
Comune
MAISSANA
Località
S.MARIA - MONTE SCOGLIERA
Dimensioni
Sviluppo reale
16.8
Sviluppo planimetrico
8.53
Estensione
8.5
Dislivello positivo
0
Dislivello negativo
-10.8
Dislivello totale
10.8
Posizione dell'ingresso
Latitudine
4911483.97
Longitudine
1542127.22 E
Tipo di coordinate
Gauss Boaga Zona 1
Tipo coordinate originali
CTR 1:10000 Gauss Boaga
Quota altimetrica
948
Quota cartografica
943
Quota GPS
1978
Valutazione dato
REVISIONE CATASTALE
Cavità archeologica
No
Cavità marina
No
Rischio ambientale
No
Idrologia
assorbente temporanea
Gruppi
G.S.CAI BOLZANETO/A.S.G.SAN GIORGIO
Note
REVISIONE CATASTALE 1994
RIPOSIZIONAMENTO 2004
Dati di posizionamento da originale scheda Revisione Catastale
RILIEVO
Descrizione
Un inghiottitoio dall'imbocco disagevole (40 cm) permette di accedere,attraverso uno scivolo lungo circa 4 m, sull'orlo di un pozzetto di 6,5 metri al cui fondo, colmo d'uno sfasciume di rocce di assortite dimensioni, si intravvede, alla base della parete Nord, un archetto naturale di roccia che occulta un breve meandrino (sezione ad otto) che prosegue per quasi tre metri fino a divenire impercorribile intasandosi nell'argilla.
Itinerario
Da Sestri Levante per Varese Ligure, deviazione per Maissana: si prosegue fino al paesino di Santa Maria e ci si inerpica oltre questo, lungo la strada che sale a monte davanti al cimitero; si prosegue fino a dove inizia lo sterrato (possibilità di parcheggio) e si prende la strada di campagna per Val Lagorara (sulla sinistra appena inizia lo sterrato); da qui, dopo circa 20' di cammino, si giunge sotto alle pendici del M. Scogliera, prima dei paretoni in diaspro; si devia sulla dx ancora in corrispondenza dei calcari e ci si inerpica fino alle balze che si seguono, prendendo a sx, mantenendosi in costa fino a scollare nella valletta adiacente in prossimità della croce sulle guglie della Rocca di Lagorara.Si prosegue allora nel bosco verso Est fino ad intercettare il rio secco di un torrente stagionale che si segue in salita fino ad una breve radura: una decina di m sulla dx c'è la Grotta del Bandito; si continua verso Est fino al dirupo e da qui si sale sulla cresta per una trentina di metri fino alla base d'un gruppo di macigni, ove si apre la grotta:
1{_"REGIONE":"LI","PROV":"SP","NUM":"854","SPECIF":"1","DATAGG":"2010-04-19","DRILEV":"1994-10-16","NOME":"POZZETTO M. SCOGLIERA","SINON":null,"RAS":"N","COMUNE":"MAISSANA","LOCAL":"S.MARIA - MONTE SCOGLIERA","ACAR":"MONTE SCOGLIERA","ACARCOD":"SP39,SP39","FM":null,"FMCOD":null,"AGE":"Cretaceo Inferiore","SVILRE":"16.8","SVILPLAN":"8.53","ESTEN":"8.5","DPOS":"0","DNEG":"-10.8","DTOT":"10.8","TC_01":"CTR 1:10000 Gauss Boaga","latitude":"4911483.97","longitude":"1542127.22 E","DC_01":"232030 OSSEGNA","SC_01":"920","AE_01":"1978","QA_01":"948","QC_01":"943","VD_01":"REVISIONE CATASTALE","IDRO":"assorbente temporanea","RILEVATORI":"BOZZOLO A.\/MARTINI S. (1994) A.S.G.SAN GIORGIO","GRADORIL":null,"GRUPPI":"G.S.CAI BOLZANETO\/A.S.G.SAN GIORGIO","NOTE":"REVISIONE CATASTALE 1994\r\nRIPOSIZIONAMENTO 2004\r\nDati di posizionamento da originale scheda Revisione Catastale","DATARIL":"06\/03\/101","NOTE2":"RILIEVO","RCS":null,"ITINERARIO":"Da Sestri Levante per Varese Ligure, deviazione per Maissana: si prosegue fino al paesino di Santa Maria e ci si inerpica oltre questo, lungo la strada che sale a monte davanti al cimitero; si prosegue fino a dove inizia lo sterrato (possibilit\u00e0 di parcheggio) e si prende la strada di campagna per Val Lagorara (sulla sinistra appena inizia lo sterrato); da qui, dopo circa 20' di cammino, si giunge sotto alle pendici del M. Scogliera, prima dei paretoni in diaspro; si devia sulla dx ancora in corrispondenza dei calcari e ci si inerpica fino alle balze che si seguono, prendendo a sx, mantenendosi in costa fino a scollare nella valletta adiacente in prossimit\u00e0 della croce sulle guglie della Rocca di Lagorara.Si prosegue allora nel bosco verso Est fino ad intercettare il rio secco di un torrente stagionale che si segue in salita fino ad una breve radura: una decina di m sulla dx c'\u00e8 la Grotta del Bandito; si continua verso Est fino al dirupo e da qui si sale sulla cresta per una trentina di metri fino alla base d'un gruppo di macigni, ove si apre la grotta:","DESCRIZIONE":"Un inghiottitoio dall'imbocco disagevole (40 cm) permette di accedere,attraverso uno scivolo lungo circa 4 m, sull'orlo di un pozzetto di 6,5 metri al cui fondo, colmo d'uno sfasciume di rocce di assortite dimensioni, si intravvede, alla base della parete Nord, un archetto naturale di roccia che occulta un breve meandrino (sezione ad otto) che prosegue per quasi tre metri fino a divenire impercorribile intasandosi nell'argilla.","recordinsert":"2010-07-10 01:31:47","recordupdate":"2015-03-13 22:38:54","username":"admin","userupdate":"gabriellagiordani","marina":"N","archeologica":"N","rischioambientale":"N","chiusa":"N","data_verifica":null}
Dati compilazione
Data importazione
10/07/2010
Utente che ha inserito i dati
admin
Utente che ha aggiornato i dati
gabriellagiordani
Ultima modifica dei dati
13/03/2015

Coordinate:

Bibliografia

1996Aggiornamento del catasto speleologico ligureAnonimoVisualizza
2005Alta Val di Vara (SP)GABUTI Maurizio, JESU MaurizioVisualizza

Schede storiche Issel - Aggiornamento Zoja:

Documentazione Delegazione Speleologica Ligure

la visualizzazione della documentazione DSL è riservata ai curatori, eseguire il login per visualizzare le schede

Scarica scheda per l'aggiornamento