Storico delle versioni

Data versione: Versione creata da:
Giovedì 05 Gennaio 2017 - 14:00 henrydesantis Visualizza
Mercoledì 04 Gennaio 2017 - 21:37 henrydesantis Visualizza

Idversions
23418
Numero
32

GROTTA DI BERGEGGI

Altre denominazioni
CAVERNA PALEOLITICA DI BERGEGGI GROTTA MARINA DI BERGEGGI
Primo censitore
BENSA P.
Regione
LIGURIA
Provincia
SV
Comune
BERGEGGI
Località
PUNTA DELLE GROTTE
Area carsica
SV13 BERGEGGI
Dimensioni
Sviluppo reale
35
Sviluppo planimetrico
0
Estensione
0
Dislivello positivo
5
Dislivello negativo
0
Dislivello totale
5
Tipo di coordinate
UTM WGS84 32
Posizione ingresso
Latitudine
4898964.0
Longitudine
455703.6
Original coordinates type
UTM WGS84 Generiche
Quota altimetrica
0
Quota cartografica
0
Riferimenti a censimenti speciali
Gruppi
G.S.L. A. ISSEL
Note
CAVITA' SOTTOPOSTA A VINCOLO ARCHEOLOGICO.
H.D.S.
RILIEVO STORICO BOLZANETO
Archeologica
Descrizione
La Grotta Marina di Bergeggi si apre nella falesia di Punta delle Grotte, tra Bergeggi e Spotorno, presso Savona. La grotta si sviluppa nei calcari dolomitici del Trias medio (Ladinico-Anisico), risalenti a circa 215 milioni di anni fa ed appartenenti alla formazione delle "Dolomie di S. Pietro dei Monti". Secondo Bixio (1987), essa rappresenta probabilmente la parte finale di un più vasto sistema carsico, comprendente anche una grotta terrestre molto più estesa: la Grotta della Galleria (catasto: 31 Li).
La Grotta Marina presenta una vasta parte emersa, nota essenzialmente per i reperti paleontologici e paleo-etnologici e per le testimonianze di oscillazioni quaternarie del livello marino.
La parte sommersa, tra la superficie e 7 m di profondità, ha uno sviluppo lineare più limitato, ma presenta una notevole complessità morfologica. Topograficamente possono essere distinte due zone: il settore occidentale, cavità chiusa comprendente un lago ("lago dal buco"), ed il ramo sommerso orientale, che si diparte dall"'antro di Remo" (così chiamato in ricordo del collega Remo Ruggiero, prematuramente scomparso) e sbocca appena oltre la punta rocciosa che chiude a levante l'antro stesso. Il ramo sommerso orientale comprende a sua volta tre ambienti, tra loro connessi: uno stretto e tortuoso cunicolo (con due piccole camere, la maggiore delle quali detta "camera delle luci"), un'ampia sala (il "salone"), e un lago ("lago dei limoni") (Morri et al., 1994).
Dati pre importazione
1{_"idversions":"23418","ID":"0","REGIONE":"LI","PROV":"SV","NUM":"32","SPECIF":"1","DATAGG":"2007-11-30 00:00:00","DRILEV":"1987-12-31","NOME":"GROTTA DI BERGEGGI","SINON":"CAVERNA PALEOLITICA DI BERGEGGI GROTTA MARINA DI BERGEGGI","RAS":"N","COMUNE":"BERGEGGI","LOCAL":"PUNTA DELLE GROTTE","ACAR":"BERGEGGI","ACARCOD":"SV13","FMCOD":"PDF","AGE":"Miocene","SVILRE":"35","SVILPLAN":"0","ESTEN":"0","DPOS":"5","DNEG":"0","DTOT":"5","latitude":"4898964.0","longitude":"455703.6","TC_01":"UTM WGS84 Generiche","SC_01":"0","QA_01":"0","QC_01":"0","RILEVATORI":"BENSA P.","GRUPPI":"G.S.L. A. ISSEL","NOTE":"CAVITA' SOTTOPOSTA A VINCOLO ARCHEOLOGICO.\r\nH.D.S.","DESCRIZIONE":"La Grotta Marina di Bergeggi si apre nella falesia di Punta delle Grotte, tra Bergeggi e Spotorno, presso Savona. La grotta si sviluppa nei calcari dolomitici del Trias medio (Ladinico-Anisico), risalenti a circa 215 milioni di anni fa ed appartenenti alla formazione delle \"Dolomie di S. Pietro dei Monti\". Secondo Bixio (1987), essa rappresenta probabilmente la parte finale di un pi\u00f9 vasto sistema carsico, comprendente anche una grotta terrestre molto pi\u00f9 estesa: la Grotta della Galleria (catasto: 31 Li).\r\nLa Grotta Marina presenta una vasta parte emersa, nota essenzialmente per i reperti paleontologici e paleo-etnologici e per le testimonianze di oscillazioni quaternarie del livello marino.\r\nLa parte sommersa, tra la superficie e 7 m di profondit\u00e0, ha uno sviluppo lineare pi\u00f9 limitato, ma presenta una notevole complessit\u00e0 morfologica. Topograficamente possono essere distinte due zone: il settore occidentale, cavit\u00e0 chiusa comprendente un lago (\"lago dal buco\"), ed il ramo sommerso orientale, che si diparte dall\"'antro di Remo\" (cos\u00ec chiamato in ricordo del collega Remo Ruggiero, prematuramente scomparso) e sbocca appena oltre la punta rocciosa che chiude a levante l'antro stesso. Il ramo sommerso orientale comprende a sua volta tre ambienti, tra loro connessi: uno stretto e tortuoso cunicolo (con due piccole camere, la maggiore delle quali detta \"camera delle luci\"), un'ampia sala (il \"salone\"), e un lago (\"lago dei limoni\") (Morri et al., 1994).","NOTE2":"RILIEVO STORICO BOLZANETO","RCS":"Archeologica","recordinsert":"2010-07-10 01:29:38","recordupdate":"2017-01-04 21:37:56","username":"admin","userupdate":"henrydesantis"}
Dati compilazione
Data importazione
10/07/2010
Utente che ha inserito i dati
admin
Utente che ha aggiornato i dati
henrydesantis
Ultima modifica dei dati
04/01/2017
Domenica 24 Marzo 2013 - 17:49 enricomassa Visualizza
Lunedì 03 Dicembre 2012 - 23:04 enricomassa Visualizza
Venerdì 23 Marzo 2012 - 11:58 henrydesantis Visualizza
Venerdì 31 Dicembre 2010 - 23:00 Access2010_k Visualizza
Martedì 03 Agosto 2010 - 10:21 enricomassa Visualizza
Giovedì 31 Dicembre 2009 - 23:20 Access2009_GB_k Visualizza
Giovedì 31 Dicembre 2009 - 23:00 Access2009 Visualizza
Mercoledì 31 Dicembre 2008 - 23:20 Access2008_GB_k Visualizza
Mercoledì 31 Dicembre 2008 - 23:00 Access2008 Visualizza
Lunedì 31 Dicembre 2007 - 23:00 Access2007 Visualizza
Domenica 31 Dicembre 2006 - 23:00 Access2006 Visualizza
Sabato 31 Dicembre 2005 - 23:00 Access2005 Visualizza
Lunedì 31 Dicembre 2001 - 23:00 Access2001 Visualizza
Sabato 31 Dicembre 1994 - 23:00 Access1994 Visualizza