LI917

GROTTA INFERIORE DU NIU DIAGUGIA

Primo censitore
PALAZZOLO Y.
Regione
LIGURIA
Provincia
GE
Località
PONTORI ALTA
Dimensioni
Sviluppo reale
19.4
Sviluppo planimetrico
0
Estensione
0
Dislivello positivo
0
Dislivello negativo
1.6
Dislivello totale
1.6
Posizione dell'ingresso
Latitudine
4913260
Longitudine
1534670
Tipo di coordinate
Gauss Boaga Zona 1
Tipo coordinate originali
Gauss Boaga Generiche
Quota altimetrica
642
Quota cartografica
643
Quota GPS
1994
Cavità archeologica
No
Cavità marina
No
Rischio ambientale
No
Gruppi
G.S.L. A. ISSEL
Descrizione
Grotta formata da condotte forzate e da diaclasi incrociantesi. Molto umida nella parte iniziale, umida all'interno, ricca di fango. Probabilmente rifugio di qualche animale: vi è stata trovata in abbondanza paglia e tipici animali parassiti di vertebrati.
Itinerario
Come per la Li 410, si apre però sulla sinistra idrografica a circa 15 m dal torrente a quota meno elevata. E' consigliabile raggiungere la Li 410 (dalla quale è visibile l'ingresso della Li 917) quindi attraversare il torrente e dopo 15 metri scendere sull'ingresso.
{5f0a5e8e1ea2c_"REGIONE":"LI","PROV":"GE","NUM":"917","SPECIF":"1","DATAGG":null,"DRILEV":"1987-12-31","NOME":"GROTTA INFERIORE DU NIU DIAGUGIA","SINON":null,"RAS":"N","COMUNE":null,"LOCAL":"PONTORI ALTA","ACAR":"ALTA VAL GRAVEGLIA","ACARCOD":"GE36,GE36","FM":null,"FMCOD":null,"AGE":null,"SVILRE":"19.4","SVILPLAN":"0","ESTEN":"0","DPOS":"0","DNEG":"1.6","DTOT":"1.6","TC_01":"Gauss Boaga Generiche","latitude":"4913260","longitude":"1534670","DC_01":"232-4 LAVAGNA","SC_01":null,"AE_01":"1994","QA_01":"642","QC_01":"643","VD_01":null,"IDRO":null,"RILEVATORI":"PALAZZOLO Y.","GRADORIL":null,"GRUPPI":"G.S.L. A. ISSEL","NOTE":null,"NOTE2":null,"RCS":null,"ITINERARIO":"Come per la Li 410, si apre per\u00f2 sulla sinistra idrografica a circa 15 m dal torrente a quota meno elevata. E' consigliabile raggiungere la Li 410 (dalla quale \u00e8 visibile l'ingresso della Li 917) quindi attraversare il torrente e dopo 15 metri scendere sull'ingresso.","DESCRIZIONE":"Grotta formata da condotte forzate e da diaclasi incrociantesi. Molto umida nella parte iniziale, umida all'interno, ricca di fango. Probabilmente rifugio di qualche animale: vi \u00e8 stata trovata in abbondanza paglia e tipici animali parassiti di vertebrati.","recordinsert":"2010-07-10 01:31:58","recordupdate":"2015-03-15 17:06:53","username":"admin","userupdate":"gabriellagiordani","marina":"N","archeologica":"N","rischioambientale":"N","chiusa":"N","noteversione":"Itinerario e Descrizione da Catasto Zoia","data_verifica":null}
Dati compilazione
Data importazione
10/07/2010
Utente che ha inserito i dati
admin
Utente che ha aggiornato i dati
gabriellagiordani
Ultima modifica dei dati
15/03/2015

Coordinate:

Bibliografia

1997Fenomeni carsici ed ambiente umano in val Graveglia (Appennino Chiavarese, provincia di Genova)FACCINI FrancescoVisualizza
2005Valorizzazione turistica e salvaguardia ambientale dei siti di interesse carsico nella Val Graveglia (Appennino Ligure)FACCINI Francesco, BRANDOLINI Pierluigi, ROBBIANO Andrea, TERRANOVA RemoVisualizza

Schede storiche Issel - Aggiornamento Zoja:


Scarica scheda per l'aggiornamento