LI289

GROTTA TERZA DI CAPO DELL'ISOLA

Primo censitore
CIGNA A.
Regione
LIGURIA
Provincia
SP
Comune
PORTOVENERE
Località
ISOLA PALMARIA-CAPO DELL'ISOLA
Dimensioni
Sviluppo reale
6
Sviluppo planimetrico
0
Estensione
0
Dislivello positivo
0
Dislivello negativo
-5
Dislivello totale
5
Posizione dell'ingresso
Latitudine
4875979
Longitudine
1567846
Tipo di coordinate
Gauss Boaga Zona 1
Tipo coordinate originali
Gauss Boaga Generiche
Quota altimetrica
11
Quota GPS
0
Valutazione dato
BARBAGELATA
Cavità archeologica
No
Cavità marina
No
Rischio ambientale
No
Gruppi
GRUPPO GROTTE MILANO
Descrizione
L'ingresso superiore è costituito da un'apertura larga qualche decina di centimetri e lunga 1 metro, situata sul suolo; quello inferiore da una nicchia nella roccia. Alla profondità di un metro dall'ingresso superiore la cavità diventa un budello impraticabile, comunicante con una nicchia sottostante, esposta a Sud.
Itinerario
Dal Semaforo si segue il sentiero che scende verso Sud-ESt, raggiungendo quindi il vasto spiazzo situato nella parte meridionale dell'Isola. Questo spiazzo può essere raggiunto dallo Scalo del Terrizzo seguendo la strada che porta al Semaforo fino alla seconda curva e procedendo successivamente per il sentiero a mezza costa lungo il lato orientale dell'isola. La grotta si apre sulle rocce poste al limite meridionale dello spiazzo.
1{_"REGIONE":"LI","PROV":"SP","NUM":"289","SPECIF":"1","DATAGG":null,"DRILEV":"1987-12-31","NOME":"GROTTA TERZA DI CAPO DELL'ISOLA","SINON":null,"RAS":"N","COMUNE":"PORTOVENERE","LOCAL":"ISOLA PALMARIA-CAPO DELL'ISOLA","ACAR":"LAMA DI LA SPEZIA","ACARCOD":"SP38,SP38","FM":null,"FMCOD":null,"AGE":null,"SVILRE":"6","SVILPLAN":"0","ESTEN":"0","DPOS":"0","DNEG":"-5","DTOT":"5","TC_01":"Gauss Boaga Generiche","latitude":"4875979","longitude":"1567846","DC_01":"95 II NE LERICI","SC_01":"0","AE_01":"0","QA_01":"11","QC_01":null,"VD_01":"BARBAGELATA","IDRO":null,"RILEVATORI":"CIGNA A.","GRADORIL":null,"GRUPPI":"GRUPPO GROTTE MILANO","NOTE":null,"NOTE2":null,"RCS":null,"ITINERARIO":"Dal Semaforo si segue il sentiero che scende verso Sud-ESt, raggiungendo quindi il vasto spiazzo situato nella parte meridionale dell'Isola. Questo spiazzo pu\u00f2 essere raggiunto dallo Scalo del Terrizzo seguendo la strada che porta al Semaforo fino alla seconda curva e procedendo successivamente per il sentiero a mezza costa lungo il lato orientale dell'isola. La grotta si apre sulle rocce poste al limite meridionale dello spiazzo.","DESCRIZIONE":"L'ingresso superiore \u00e8 costituito da un'apertura larga qualche decina di centimetri e lunga 1 metro, situata sul suolo; quello inferiore da una nicchia nella roccia. Alla profondit\u00e0 di un metro dall'ingresso superiore la cavit\u00e0 diventa un budello impraticabile, comunicante con una nicchia sottostante, esposta a Sud.","recordinsert":"2010-07-10 01:30:17","recordupdate":"2014-12-06 21:21:39","username":"admin","userupdate":"gabriellagiordani","marina":"N","archeologica":"N","rischioambientale":"N","chiusa":"N","noteversione":"Itinerario e Descrizione Catasto Zoia","data_verifica":null}
Dati compilazione
Data importazione
10/07/2010
Utente che ha inserito i dati
admin
Utente che ha aggiornato i dati
gabriellagiordani
Ultima modifica dei dati
06/12/2014

Coordinate:

Bibliografia

1967Ricerche speleologiche nelle isole Palmaria, del Tino e del TinettoCIGNA Arrigo, GIORCELLI A., TOZZI CarloVisualizza

Schede storiche Issel - Aggiornamento Zoja:


Scarica scheda per l'aggiornamento