LI23

GROTTA DI SANT'EUSEBIO

Altre denominazioni
GROTTA NR. 1 DI PIAN MARINO
Primo censitore
BENSA P.
Regione
LIGURIA
Provincia
SV
Comune
FINALE LIGURE
Località
PIANMARINO
Dimensioni
Sviluppo reale
42
Sviluppo planimetrico
42
Estensione
28
Dislivello positivo
3
Dislivello negativo
5.5
Dislivello totale
8.5
Posizione dell'ingresso
Latitudine
4894433.67
Longitudine
445214.88
Tipo di coordinate
UTM WGS84 32
Tipo coordinate originali
UTM WGS84 Generiche
Quota altimetrica
287.6
Quota cartografica
300
Quota GPS
0
Valutazione dato
posizionamento con GPS + poligonale esterna
Cavità archeologica
Si
Cavità marina
No
Rischio ambientale
No
Posizione verificata sul campo da curatore
X
Idrologia
solo stillicidio
Andamento
PREVALENTEMENTE ORIZZONTALE
Percorribilità
FACILE
Gruppi
G.S.L. A. ISSEL
AGGIORNAMENTO CATASTALE (2010): GRUPPO GROTTE BORGIO VEREZZI, GRUPPO SPELEOLOGICO SAVONESE
Note
SITO SOTTOPOSTO A VINCOLO ARCHEOLOGICO
H.D.S.
Archeologica
Descrizione
Vasto antro ogivale chiuso da antico muro in pietre con pregevole portale di accesso. La cavità si apre nel calcare miocenico, detrico organogeno della "Pietra di Finale". Geneticamente la cavità è costituita da un vasto salone (20x9 m) cui segue a lato un breve rametto entrambi sviluppatisi lungo due paralele discontinuità tettoniche verticali (direzione Nord-Sud). Il suolo è costituito da un potente accumulo di massi caduti dalla volta che coprono lo strato archeologico situato circa 3 m sotto l'attuale pavimento. Numerosi i ritrovamenti archeologici dal neolitico all'età romana.
Itinerario
Da Finalborgo si prosegue sulla strada per Calice, dopo circa 2 chilometri, si imbocca il bivio a destra per l’abitato di Perti, e superata la piazzatta si prosegue nella valle di Montesordo per altri due chilometri in direzione di Montesordo dove termina la strada asfaltata. Si prosegue per sterrata sino alla piccola chiesetta di San Carlo in prossimità del nucleo di case di Montesordo. Oltrepassata la chiesa sulla destra un sentiero scende a guadare il Rio della Valle, lo si attraversa rinvenendo il sentiero che da Case Buio sale a Pianmarino. Si procede su quest'ultimo in direzione Nord (verso Pianmarino), oltrepassando il bivio per l'Arma Pollera. Nel punto più alto del sentiero, poco prima che ridiscenda verso il vasto prato, si abbandona il sentiero risalendo il ripido versante in direzione EST sino a raggiungere il portale di accesso alla cavità.

Immagine ingresso
{5f27d1f8babe9_"REGIONE":"LI","PROV":"SV","NUM":"23","SPECIF":"1","DATAGG":"2007-05-26","DRILEV":"1987-12-31","NOME":"GROTTA DI SANT'EUSEBIO","SINON":"GROTTA NR. 1 DI PIAN MARINO","RAS":"N","COMUNE":"FINALE LIGURE","LOCAL":"PIANMARINO","VALLE":"VALLE DU RIAN","ACAR":"CARPANEA - ROCCA DI PERTI","ACARCOD":"SV30,SV30","FM":null,"FMCOD":"PDF","AGE":"Miocene","SVILRE":"42","SVILPLAN":"42","ESTEN":"28","DPOS":"3","DNEG":"5.5","DTOT":"8.5","TC_01":"UTM WGS84 Generiche","latitude":"4894433.67","longitude":"445214.88","DC_01":null,"SC_01":null,"AE_01":"0","QA_01":"287.6","QC_01":"300","VD_01":"posizionamento con GPS + poligonale esterna","IDRO":"solo stillicidio","RILEVATORI":"BENSA P.","GRADORIL":null,"GRUPPI":"G.S.L. A. ISSEL\r\nAGGIORNAMENTO CATASTALE (2010): GRUPPO GROTTE BORGIO VEREZZI, GRUPPO SPELEOLOGICO SAVONESE","NOTE":"SITO SOTTOPOSTO A VINCOLO ARCHEOLOGICO\r\nH.D.S.","NOTE2":null,"RCS":"Archeologica","ITINERARIO":"Da Finalborgo si prosegue sulla strada per Calice, dopo circa 2 chilometri, si imbocca il bivio a destra per l\u2019abitato di Perti, e superata la piazzatta si prosegue nella valle di Montesordo per altri due chilometri in direzione di Montesordo dove termina la strada asfaltata. Si prosegue per sterrata sino alla piccola chiesetta di San Carlo in prossimit\u00e0 del nucleo di case di Montesordo. Oltrepassata la chiesa sulla destra un sentiero scende a guadare il Rio della Valle, lo si attraversa rinvenendo il sentiero che da Case Buio sale a Pianmarino. Si procede su quest'ultimo in direzione Nord (verso Pianmarino), oltrepassando il bivio per l'Arma Pollera. Nel punto pi\u00f9 alto del sentiero, poco prima che ridiscenda verso il vasto prato, si abbandona il sentiero risalendo il ripido versante in direzione EST sino a raggiungere il portale di accesso alla cavit\u00e0.","DESCRIZIONE":"Vasto antro ogivale chiuso da antico muro in pietre con pregevole portale di accesso. La cavit\u00e0 si apre nel calcare miocenico, detrico organogeno della \"Pietra di Finale\". Geneticamente la cavit\u00e0 \u00e8 costituita da un vasto salone (20x9 m) cui segue a lato un breve rametto entrambi sviluppatisi lungo due paralele discontinuit\u00e0 tettoniche verticali (direzione Nord-Sud). Il suolo \u00e8 costituito da un potente accumulo di massi caduti dalla volta che coprono lo strato archeologico situato circa 3 m sotto l'attuale pavimento. Numerosi i ritrovamenti archeologici dal neolitico all'et\u00e0 romana.","PERCORRIBILITA":"FACILE","recordinsert":"2010-07-10 01:29:37","recordupdate":"2016-01-24 19:27:27","username":"admin","userupdate":"henrydesantis","marina":"N","archeologica":"S","rischioambientale":"N","chiusa":"N","ANDAMENTO":"PREVALENTEMENTE ORIZZONTALE","verificata":"X","data_verifica":null,"photo1":"DSCN0239.JPG"}
Dati compilazione
Data importazione
10/07/2010
Utente che ha inserito i dati
admin
Utente che ha aggiornato i dati
henrydesantis
Ultima modifica dei dati
24/01/2016

Coordinate:

Bibliografia

1900Le grotte dell'Appennino Ligure e delle Alpi MarittimeBENSA PaoloVisualizza
1906Speleologia (Studio delle Caverne)CASELLI CarloVisualizza
1908Liguria preistoricaISSEL ArturoVisualizza
1918Il Finalese e le sue caverneISSEL ArturoVisualizza
1939Liguria geologicaROVERETO GaetanoVisualizza
1955Fauna cavernicola del SavoneseFRANCISCOLO MarioVisualizza

Schede storiche Issel:


Scarica scheda per l'aggiornamento