719/2076

LI1747

BUCO GIESSESSE

Altre denominazioni
F104
Primo censitore
CHIESA ROBERTO
Regione
LIGURIA
Provincia
SV
Comune
PIETRA LIGURE
Località
CIAZE DI MONTE CARMO
Monte
MONTE CARMO DI LOANO
Area carsica
SV24 MONTE CARMO DI LOANO
Formazione geologica
SPM DOLOMIE DI SAN PETRO DEI MONTI
Dimensioni
Sviluppo reale
6
Sviluppo planimetrico
0
Estensione
0
Dislivello positivo
0
Dislivello negativo
0
Dislivello totale
0
Posizione dell'ingresso
Latitudine
4891803
Longitudine
435905
Tipo di coordinate
UTM ED50 32
Original coordinates type
GPS UTM WGS84
Quota altimetrica
1185
Quota GPS
1999
Valutazione dato
coord GPS 13-01-2008 (5 satelliti per 10')
Cavità archeologica
No
Cavità marina
No
Rischio ambientale
No
Idrologia
secca
Andamento
ORIZZONTALE
Percorribilità
FACILE
Gruppi
Gruppo Speleologico Cycnus (Toirano - SV)
Note
Nessuna circolazione d’aria.
Descrizione
Piccola cavità discendente originata dallo scollamento del pacco di strati, si presenta bassa, larga e ingombra di pietre cementate da colata carbonatica in disfacimento.
Itinerario
La cavità si apre nel Comune di Pietra Ligure, sulle pendici Sud-Est del Monte Carmo di Loano: passare l’abitato di Verzi - frazione di Loano - e in località “Borgata Chiesa” imboccare la strada asfaltata che si inerpi-ca dietro la chiesa. Passate alcune case isolate la strada diviene sterrata e si esaurisce nell’ampio spiazzo di “Castagna Banca”. Proseguire a piedi prima su sterrato accidentato poi su sentiero seguendo le indicazioni per il Rifugio Pian delle Bosse C.A.I.; dal rifugio imboccare il sentiero per la cima del Monte Carmo che sale ripido fino alla cresta Est, quindi prosegue mantenendosi al di sotto della stessa; la cavità si apre circa 10m a sinistra del sentiero.
In alternativa raggiungere il Giogo di Giustenice mediante sterrato, da Bardineto o da Pietra Ligure, e seguire il sentiero per la cima del Monte Carmo fino al Rifugio Amici del Carmo, quindi seguire il sentiero che scende mantenendosi al di sotto della cresta Est; la cavità si apre circa 10m a destra del sentiero.
Sequenza pozzi
no
Fauna
nessuna osservazione
Storia
xx vista e siglata – Gruppo Speleologico Savonese.
18-04-2004 disostruita, esplorata – Roberto Chiesa e Roy Merlo.
13-01-2008 posizionamento di precisione – Roberto Chiesa.
REGIONE:LI; PROV:SV; NUM:1747; SPECIF:1; DATAGG:; DRILEV:; NOME:BUCO GIESSESSE; SINON:F104; RAS:N; COMUNE:PIETRA LIGURE; LOCAL:CIAZE DI MONTE CARMO; MONTE:MONTE CARMO DI LOANO; VALLE:VALLE DEL NIMBALTO; ACARCOD:SV24; FM:; FMCOD:SPM; AGE:Triassico; SVILRE:6; SVILPLAN:0; ESTEN:0; DPOS:0; DNEG:0; DTOT:0; TC_01:GPS UTM ED50; latitude:4891803; longitude:435905; DC_01:245030 - Magliolo; SC_01:1185; AE_01:1999; QA_01:1185; QC_01:; VD_01:coord GPS 13-01-2008 (5 satelliti per 10'); IDRO:secca; RILEVATORI:CHIESA ROBERTO; GRADORIL:; GRUPPI:Gruppo Speleologico Cycnus (Toirano - SV); NOTE:Nessuna circolazione d’aria.; NOTE2:; RCS:; ITINERARIO:La cavità si apre nel Comune di Pietra Ligure, sulle pendici Sud-Est del Monte Carmo di Loano: passare l’abitato di Verzi - frazione di Loano - e in località “Borgata Chiesa” imboccare la strada asfaltata che si inerpi-ca dietro la chiesa. Passate alcune case isolate la strada diviene sterrata e si esaurisce nell’ampio spiazzo di “Castagna Banca”. Proseguire a piedi prima su sterrato accidentato poi su sentiero seguendo le indicazioni per il Rifugio Pian delle Bosse C.A.I.; dal rifugio imboccare il sentiero per la cima del Monte Carmo che sale ripido fino alla cresta Est, quindi prosegue mantenendosi al di sotto della stessa; la cavità si apre circa 10m a sinistra del sentiero.
In alternativa raggiungere il Giogo di Giustenice mediante sterrato, da Bardineto o da Pietra Ligure, e seguire il sentiero per la cima del Monte Carmo fino al Rifugio Amici del Carmo, quindi seguire il sentiero che scende mantenendosi al di sotto della cresta Est; la cavità si apre circa 10m a destra del sentiero.
; DESCRIZIONE:Piccola cavità discendente originata dallo scollamento del pacco di strati, si presenta bassa, larga e ingombra di pietre cementate da colata carbonatica in disfacimento.; FAUNA:nessuna osservazione; POZZI:no; PERCORRIBILITA:FACILE; oricoordtype:GPS UTM WGS84; recordinsert:0000-00-00 00:00:00; recordupdate:2013-07-10 16:52:43; username:admin; userupdate:robertochiesa; marina:N; archeologica:N; rischioambientale:N; chiusa:N; ANDAMENTO:ORIZZONTALE; data_verifica:; hidden:0; STORIA:xx vista e siglata – Gruppo Speleologico Savonese.
18-04-2004 disostruita, esplorata – Roberto Chiesa e Roy Merlo.
13-01-2008 posizionamento di precisione – Roberto Chiesa.;
Dati compilazione
Data importazione
Utente che ha inserito i dati
admin
Utente che ha aggiornato i dati
robertochiesa
Ultima modifica dei dati
10/07/2013

Bibliografia

2011Furibondia, la terra dei buchi soffianti Roberto ChiesaVisualizza