331/2076

LI173

TANN-A DO LOU

Primo censitore
CODDE' E.
Regione
LIGURIA
Provincia
SP
Comune
LA SPEZIA
Località
PITELLI-CANALE
Area carsica
SP38 LAMA DI LA SPEZIA,SP37 MONTEMARCELLO,SP38 LAMA DI LA SPEZIA
Dimensioni
Sviluppo reale
0
Sviluppo planimetrico
55
Estensione
0
Dislivello positivo
5
Dislivello negativo
0
Dislivello totale
5
Posizione dell'ingresso
Latitudine
4882579
Longitudine
1570926
Tipo di coordinate
Gauss Boaga Zona 1
Original coordinates type
Gauss Boaga Generiche
Quota altimetrica
65
Quota GPS
0
Valutazione dato
BARBAGELATA
Cavità archeologica
No
Cavità marina
No
Rischio ambientale
No
Gruppi
G.S.L. A. ISSEL
Descrizione
La parte iniziale è pianeggiante e ampia (ingresso di m 3,50 x 4) e prosegue, restringendosi gradualmente, per una decina di metri. Questa zona è secca e la fauna scarsa. Il cunicolo prosegue quindi in salita per poi tornare pianeggiante e continuare per una ventina di metri, tortuoso e con diverse diramazioni. La grotta è a tratti, particolarmente in alcuni rami laterali, molto umida con fondo argilloso. In diversi punti dal soffitto pendono radici di alberi.
Itinerario
1 km circa prima di arrivare a Pitelli, lungo la carrozzabile, si prende la strada asfaltata che porta ad alcune case sulla costa del monte, proprio in faccia al paese: Dove la strada diventa pianeggiante, passate alcune villette (in prossimità di un garage in lamiera), la si abbandona discendendo il bosco sulla destra fino a raggiungere il rigagnolo in fondo valle: Se si è scesi dalla strada seguendo una linea verticale, bisogna risalire il torrente fino a raggiungere, visibile sulla sponda a Nord, l'ingresso della grotta. Di fronte a questo si trova l'apertura quadrata di una cisterna in cemento (attualmente coperta dalla vegetazione).
Fauna
Sul fondo si trova abbondante sterco che ospira in quantità Ditteri, Collemboli e Acari.
REGIONE:LI; PROV:SP; NUM:173; SPECIF:1; DATAGG:; DRILEV:1987-12-31; NOME:TANN-A DO LOU; SINON:; RAS:N; COMUNE:LA SPEZIA; LOCAL:PITELLI-CANALE; ACAR:LAMA DI LA SPEZIA; ACARCOD:SP38,SP37,SP38; FM:; FMCOD:; AGE:; SVILRE:0; SVILPLAN:55; ESTEN:0; DPOS:5; DNEG:0; DTOT:5; TC_01:Gauss Boaga Generiche; latitude:4882579; longitude:1570926; DC_01:95 II NE VEZZANO LIGURE; SC_01:0; AE_01:0; QA_01:65; QC_01:; VD_01:BARBAGELATA; IDRO:; RILEVATORI:CODDE' E.; GRADORIL:; GRUPPI:G.S.L. A. ISSEL; NOTE:; NOTE2:; RCS:; ITINERARIO:1 km circa prima di arrivare a Pitelli, lungo la carrozzabile, si prende la strada asfaltata che porta ad alcune case sulla costa del monte, proprio in faccia al paese: Dove la strada diventa pianeggiante, passate alcune villette (in prossimità di un garage in lamiera), la si abbandona discendendo il bosco sulla destra fino a raggiungere il rigagnolo in fondo valle: Se si è scesi dalla strada seguendo una linea verticale, bisogna risalire il torrente fino a raggiungere, visibile sulla sponda a Nord, l'ingresso della grotta. Di fronte a questo si trova l'apertura quadrata di una cisterna in cemento (attualmente coperta dalla vegetazione). ; DESCRIZIONE:La parte iniziale è pianeggiante e ampia (ingresso di m 3,50 x 4) e prosegue, restringendosi gradualmente, per una decina di metri. Questa zona è secca e la fauna scarsa. Il cunicolo prosegue quindi in salita per poi tornare pianeggiante e continuare per una ventina di metri, tortuoso e con diverse diramazioni. La grotta è a tratti, particolarmente in alcuni rami laterali, molto umida con fondo argilloso. In diversi punti dal soffitto pendono radici di alberi.; FAUNA:Sul fondo si trova abbondante sterco che ospira in quantità Ditteri, Collemboli e Acari.; recordinsert:2010-07-10 01:29:59; recordupdate:2016-02-27 13:41:42; username:admin; userupdate:alessandrovernassa; marina:N; archeologica:N; rischioambientale:N; chiusa:N; noteversione:Itinerario, Descrizione e Fauna da Catasto Zoia ; data_verifica:;
Dati compilazione
Data importazione
10/07/2010
Utente che ha inserito i dati
admin
Utente che ha aggiornato i dati
alessandrovernassa
Ultima modifica dei dati
27/02/2016

Bibliografia

1919-1920Grotte e caverne della LunigianaCASELLI CarloVisualizza
1935La Geologia del Golfo della SpeziaZACCAGNA DomenicoVisualizza
1959Il folklore delle grotteSCOTTI PieroVisualizza
1994Degrado delle aree carsiche - una ricerca sulle province di Genova e La SpeziaBRACCO RodolfoVisualizza

Schede storiche Issel - Aggiornamento Zoja: