LI1388

TANA DU FURNU

Primo censitore
L.CAPONE, A.VERRINI
Regione
LIGURIA
Provincia
SV
Comune
CALIZZANO
Località
RIO FORNACE
Area carsica
Formazione geologica
SPM DOLOMIE DI SAN PETRO DEI MONTI
Dimensioni
Sviluppo reale
9.4
Sviluppo planimetrico
8.6
Estensione
7
Dislivello positivo
0
Dislivello negativo
3.4
Dislivello totale
3.4
Posizione dell'ingresso
Latitudine
4895955 N
Longitudine
430310 E
Tipo di coordinate
UTM ED50 32
Tipo coordinate originali
CTR 1:10000 UTM
Quota altimetrica
775
Quota cartografica
780
Quota GPS
1977
Valutazione dato
REVISIONE CATASTALE
Cavità archeologica
No
Cavità marina
No
Rischio ambientale
No
Andamento
IN LEGGERA DISCESA
Percorribilità
FACILE
Gruppi
GRUPPO SPELEOLOGICO SAVONESE
Note
Dati di posizionamento da originale scheda Revisione Catastale
RILIEVO
Descrizione
La grotta si apre con un angusto imbocco rivolto ad Ovest; si sviluppa lungo l'interstrato, controllata dalla fratturazione, e presenta morfologie freatiche, in alcuni punti evolute in regime gravitativo.
Il tratto terminale, sub-orizzontale, è caratterizzato da una colata concrezionale, che ricopre il riempimento argilloso-terroso del pavimento.
Itinerario
Da Calizzano (bivio tra le strade provinciali per Melogno-Finale Ligure e per Toirano) si segue la provinciale in direzione di Bardineto; dopo 1900 metri si volta a sinistra sulla strada che raggiunge il gruppo di Case Gaviano.
Da qui si segue la strada sterrata in direzione Sud-Est, che dopo 600 metri raggiunge il gruppo di Case Frambani, dalle quali si prosegue lungo la carrareccia attraversando il Rio della Fornace, fino a innestarsi (360 metri dopo Casa Frambani) in un'altra carrareccia che proviene dall'abitato di Mereta.
Da questo bivio si continua a seguire la carrareccia che costeggia la sponda idrografica sinistra del Rio Fornace (sulla destra si staccano progressivamente alcune altre strade, tenere sempre la sinistra).
430 metri dopo il bivio questa carrareccia attraversa il Rio e circa 40 metri dopo raggiunge una piccola radura (circa a quota m 750 slm).
Superata la radura, la strada raggiunge nuovamente la sponda idrografica sinistra del Rio della Fornace.
Abbandonata la strada, si attraversa il Rio e si risale per un centinaio di metri il versante boscoso (in direzione Est-Sud/Est) fino a raggiungere il minuscolo imbocco della grotta.
Note relative a questa versione della scheda
REVISIONE CATASTALE G.S. SAVONESE 1997
1{_"REGIONE":"LI","PROV":"SV","NUM":"1388","SPECIF":"1","DATAGG":"2010-04-19","DRILEV":"1996-12-31","NOME":"TANA DU FURNU","SINON":null,"RAS":"N","COMUNE":"CALIZZANO","LOCAL":"RIO FORNACE","ACAR":"BARDINETO","ACARCOD":"SV20,SV20","FM":null,"FMCOD":"SPM","AGE":"Triassico Medio","SVILRE":"9.4","SVILPLAN":"8.6","ESTEN":"7","DPOS":"0","DNEG":"3.4","DTOT":"3.4","TC_01":"CTR 1:10000 UTM","latitude":"4895955 N","longitude":"430310 E","DC_01":"CALIZZANO 228140","SC_01":null,"AE_01":"1977","QA_01":"775","QC_01":"780","VD_01":"REVISIONE CATASTALE","IDRO":null,"RILEVATORI":"L.CAPONE, A.VERRINI","GRADORIL":"5D","GRUPPI":"GRUPPO SPELEOLOGICO SAVONESE","NOTE":"Dati di posizionamento da originale scheda Revisione Catastale","NOTE2":"RILIEVO","RCS":null,"ITINERARIO":"Da Calizzano (bivio tra le strade provinciali per Melogno-Finale Ligure e per Toirano) si segue la provinciale in direzione di Bardineto; dopo 1900 metri si volta a sinistra sulla strada che raggiunge il gruppo di Case Gaviano.\r\nDa qui si segue la strada sterrata in direzione Sud-Est, che dopo 600 metri raggiunge il gruppo di Case Frambani, dalle quali si prosegue lungo la carrareccia attraversando il Rio della Fornace, fino a innestarsi (360 metri dopo Casa Frambani) in un'altra carrareccia che proviene dall'abitato di Mereta.\r\nDa questo bivio si continua a seguire la carrareccia che costeggia la sponda idrografica sinistra del Rio Fornace (sulla destra si staccano progressivamente alcune altre strade, tenere sempre la sinistra).\r\n430 metri dopo il bivio questa carrareccia attraversa il Rio e circa 40 metri dopo raggiunge una piccola radura (circa a quota m 750 slm).\r\nSuperata la radura, la strada raggiunge nuovamente la sponda idrografica sinistra del Rio della Fornace.\r\nAbbandonata la strada, si attraversa il Rio e si risale per un centinaio di metri il versante boscoso (in direzione Est-Sud\/Est) fino a raggiungere il minuscolo imbocco della grotta.","DESCRIZIONE":"La grotta si apre con un angusto imbocco rivolto ad Ovest; si sviluppa lungo l'interstrato, controllata dalla fratturazione, e presenta morfologie freatiche, in alcuni punti evolute in regime gravitativo.\r\nIl tratto terminale, sub-orizzontale, \u00e8 caratterizzato da una colata concrezionale, che ricopre il riempimento argilloso-terroso del pavimento.","PERCORRIBILITA":"FACILE","recordinsert":"2010-07-10 01:33:05","recordupdate":"2014-07-20 18:23:31","username":"admin","userupdate":"enricomassa","marina":"N","archeologica":"N","rischioambientale":"N","chiusa":"N","ANDAMENTO":"IN LEGGERA DISCESA","data_verifica":null,"hidden":"0","CRONOLOGIA":"REVISIONE CATASTALE G.S. SAVONESE 1997"}
Dati compilazione
Data importazione
10/07/2010
Utente che ha inserito i dati
admin
Utente che ha aggiornato i dati
enricomassa
Ultima modifica dei dati
20/07/2014

Coordinate:

Bibliografia

1995Barozzo 1995MASSUCCO RinaldoVisualizza

Documentazione Delegazione Speleologica Ligure

la visualizzazione della documentazione DSL è riservata ai curatori, eseguire il login per visualizzare le schede

Scarica scheda per l'aggiornamento