Numero 965 Nome POZZO FRATTURA MONTE BERMEGO 'B'
Primo catastatore ESPOSITO M. Regione LI Provincia SP Comune RICCO' DEL GOLFO DI SPEZIA Località QUARATICA-MONTE BERMEGO Area carsica SP38 LAMA DI LA SPEZIA,SP38 LAMA DI LA SPEZIA
Sviluppo reale 12 Sviluppo planimetrico 0 Estensione 0 Dislivello positivo 0 Dislivello negativo -36 Dislivello totale 36
Latitudine 4886239 Longitudine 1561106 Tipo di coordinate Gauss Boaga Generiche Edizione 0 Denominazione 95 II NO LA SPEZIA Quota GPS 0 Quota altimetrica 600 Valutazione dato BARBAGELATA
GRUPPI G.S.L. A. ISSEL DESCRIZIONE L'ingresso nel terreno di m 2x1 si restringe immediatamente................? passaggio verticale che subito dopo si allarga in una spaccatura della larghezza di 0,8 - 1 m. L'intera grotta è costituita da questa diaclasi profonda 36 e percorribile, in media, per una lunghezza di circa 8 m. Verso NE la diaclasi, per quasi tutta la sua altezza, si fa via via più stretta diventando intransitabile senza però chiudersi completamente. Sul fondo e sulle cengie presenti subito sotto l'ingresso si trova argilla e fauna discretamente abbondante. Per la visita necessitano corde e scale. Nessuna difficoltà eccetto che per l'ingresso molto sttretto e difficoltoso.
NB: avendola visitata in una giornata di nebbia e pioggia non è stato possibile controllare la posizione che però risulta essere senz'altro sbagliata!
ITINERARIO Partendo da S. Benedetto (SS! km 422) prendere la strada che, passando per Porcale, Codeglia e Carpena, si ricongiunge alla carrozzabile proveniente da La Foce (SS1 km 420,5) presso l'Osteria Paradiso; seguire questa strada verso monte fino a raggiungere la fortificazione sul crinale. Subito prima di questa parte una strada sterrata che si affaccia sul versante a mare e quindi prosegue pianeggiante verso ..... seguendo i segnavia dell'Alta Via. Dopo un tratto pianeggiante e alcuni punti in lieve discesa, la sterrata scende decisamente con tre tornanti raggiungendo dopo poco il crinale, lato Sud del M. Bermego (da questo punto la strada prosegue per poco per finire in una piccola cava);in corrispondenza di una curva della strada che gira verso N. Si lascia la macchina (c'è una piccola radura nel bosco di castagni), si prende il sentiero che passa, prima pianeggiante sul lato Nord e poi sulla costa del Monte e che conduce in vetta al M.Bermego. Procedendo su tale sentiero si incontra, 200 m prima della grotta, un traliccio dell'alta tensione. L'ingresso a pozzo della grotta si trova in direzione N +35° dal traliccio e circa 10 m prima di alcuni pini visibili, nella stessa direzione. L'apertura del pozzo è situata in un piccolo avvallamento in una zona coperta da arbusti, rovi e altre piante che lo rendono difficilmente transitabile. Di non facile ritrovamento anche per le ridotte dimensioni dell'ingresso. Fauna Numerosi Hydromanthes presso l'ingresso. Isopodi e Collemboli sul fondo che si presenta molto umido. Informazioni aggiuntive RILIEVO
Cavità marina No Cavità archeologica No Rischio ambientale No Cavità chiusa No
Note relative a questa versione della scheda Dimensioni, Fauna, Itinerario e Descrizione da Catasto Zoia
Data importazione 10/07/2010 Utente che ha inserito i dati admin Utente che ha aggiornato i dati gabriellagiordani Ultima modifica dei dati 22/03/2015

Clicca qui per aggiungere altre foto

Schede storiche Issel - Aggiornamento Zoja:

Bibliografia

Coordnate relative ai principali sistemi di riferimento:

UTM WGS84
northing: 4886222 easting: 561078 zone: 32T


GEOGRAFICHE WGS84
lat: 44.12664033 lon: 9.76343884
lat: 44° 7' 35.905'' lon: 9° 45' 48.38''
UTM ED50
northing: 4886419 easting: 561161 zone: 32T
GEOGRAFICHE ED50
lat: 44.12760240336 lon: 9.7644612012533
lat: 44° 7' 39.369'' lon: 9° 45' 52.06''
GEOGRAFICHE ROME1940:
lat: 44° 7' 33.544'' lon: 2° 41' 18.906'' Ovest di Monte Mario
GAUSS BOAGA
northing: 4886239 easting: 1561106


Storico modifiche su questa scheda