Gestionale speleologico ligure - 192 SPRUGOLA DI CAMPASTRINO

www.catastogrotte.net

Numero 192
Nome SPRUGOLA DI CAMPASTRINO
Inserita a catasto da CODDE' E. Regione LI Provincia SP Comune RICCO' DEL GOLFO DI SPEZIA Località SAN BENEDETTO-CAMPASTRINO Area carsica SP38 LAMA DI LA SPEZIA,SP38 LAMA DI LA SPEZIA
Sviluppo reale 120 Sviluppo planimetrico 0 Estensione 0 Dislivello positivo 0 Dislivello negativo -70 Dislivello totale 70
Latitudine 4887242 Longitudine 1561939 Tipo di coordinate Gauss Boaga Generiche Edizione 0 Denominazione 95 II NO LA SPEZIA Quota GPS 241 Quota altimetrica 240 Valutazione dato BARBAGELATA
GRUPPI G.S.L. A. ISSEL Data agg. catastale 14/01/2008 NOTE Rifiuti vari e scarico fogne - Cavità Chiusa DESCRIZIONE La cavità è costituita essenzialmente da una unica stanza di m 70x50x30 circa il cui fondo è ingombro di massi e detriti di varia natura. Vi si accede (a circa 30 m dal pavimento) attraverso un'apertura nel soffitto di circa 4 m di diametro, che si allarga ad imbuto fino a raggiungere i 15 m di diametro a livello del terreno. Dalla stanza partono due brevi cunicoli. Purtroppo, come in diverse altre grotte a pozzo della zona, anche questa cavità è utilizzata come discarica per rifiuti di ogni genere e per le acque nere di alcune delle case sorte nelle vicinanze. Questi fatti ne rendono tra l'altro sgradevole l'accesso. Tuttavia l'ampiezza del locale sottostante permette di ridurre i danni arrecati da un tale uso della grotta. Nella parte più bassa della grotta è presente un largo spazio argilloso, probabilmente il fondo di un laghetto presente nei periodi di pioggia. Buona parte della cavità è illuminata dai raggi del sole che penetrano attraverso l'ampia apertura. Durante l'ultimo conflitto mondiale vennero gettate nella grotta armi e munizioni nonchè i corpi di alcuni soldati; è quindi possibile imbattersi in reperti bellici anche se buona parte di tale materiale è stata recuperata.
ITINERARIO Sulla strada statale n.1 via Aurelia si raggiunge la località Campastrino (S.Benedetto) e si imbocca la strada per Quaratica. DOpo poche decine di metri si trova sulla sinistra una stradina sfaltata in salita (è il 1° bivio lungo questa strada) e la si percorre fino alla 1^ casa sulla destra. L'ampio ingresso a pozzo si trova poche decine di metri a monte della casa, presso un palo dell'alta tensione. La "Sprugola" è comunque ben nota a tutti gli abitanti della zona. Fauna Durante la visita dell'11.1.1983 venne rinvenuta una fauna abbondante e ricca di elementi troglobi (Pseudoscorpioni, Duvalius, Niphargus) nonchè quella che fu rilevato essere la più ricca colonia di Chirotteri di tutto lo spezzino e forse dell'intera Liguria. Era presente, in abbondanza, il guano di questi animali con una ricca rappresentanza di Guanofili e Guanobi (?). In piccole pozze sono stati trovati i Niphargus. Informazioni aggiuntive RILIEVO da vecchio Catasto Spezzino
Cavità marina No Cavità archeologica No Rischio ambientale No Cavità chiusa Si
Note relative a questa versione della scheda Itinerario, Descrizione e Fauna da Catasto Zoia

Clicca qui per aggiungere altre foto

Bibliografia

Coordnate relative ai principali sistemi di riferimento:

UTM WGS84
northing: 4887225 easting: 561911 zone: 32T


GEOGRAFICHE WGS84
lat: 44.13559963 lon: 9.77396762
lat: 44° 8' 8.159'' lon: 9° 46' 26.283''
UTM ED50
northing: 4887422 easting: 561994 zone: 32T
GEOGRAFICHE ED50
lat: 44.13656139401 lon: 9.7749899022661
lat: 44° 8' 11.621'' lon: 9° 46' 29.964''
GEOGRAFICHE ROME1940:
lat: 44° 8' 5.797'' lon: 2° 40' 41.004'' Ovest di Monte Mario
GAUSS BOAGA
northing: 4887242 easting: 1561939


Storico modifiche su questa scheda