Gestionale speleologico ligure

www.catastogrotte.net

Vecchia versione della scheda

Numero 1596
Nome TUVU, CONDOTTO SOPRA IL
Regione LI Provincia IM Comune AQUILA DI ARROSCIA Località RIVA DX RIO FERRAIA Area carsica IM12 PENNAVAIRA - ROCCA DEL BOZZARO
Sviluppo reale 31 Sviluppo planimetrico 31 Estensione 0 Dislivello positivo 1 Dislivello negativo 0 Dislivello totale 1
Latitudine 44°06'23'' N Longitudine 4°28'39'' Ovest di Monte Mario Tipo di coordinate IGM 1:25000 Geografiche M.Mario (OVEST) Edizione 0 Denominazione NASINO 92 III NO Quota GPS 0 Quota altimetrica 765 Quota cartografica 0
GRUPPI G.S.IMPERIESE CAI Data agg. catastale 23/09/2010 NOTE AGGIORNAMENTO AL CATASTO SPELEOLOGICO LIGURE CAVITA' DELL'IMPERIESE DAL N.1501 AL N.1600 LI/IM DESCRIZIONE Grotticella, ora fossile, legata all'azione erosiva(e di deposito litochimico) di un ruscelletto che è stato intercettato e deviato dallo scavo del tunnel. Si sviluppa su un sistema di litoclasi a direz. ca. NW-SE. Un basso cunicolo con pietrame porta ad un incrocio di piccole diramazioni (una delle quali ritorna all'esterno). DOpo ca. 8 m il condotto si allarga evidenziando una morfologia freatica in volta con successivi approfondimenti gravitazionali. Notevoli i depositi calcitici, specie colate stalattitiche. La galleria, su frattura verticale diviene sempre più stretta sino ad essere impraticabile. ITINERARIO Le grotte della Val Ferraia si raggiungono o seguendo il sentiero che parte all'inizio della strada per la Diga di Ferraia, o da quest'ultima traversando la galleria artificiale, per la condotta, lunga ca. 80 metri.
All'uscita della galleria artificiale, a sinistra si annalza un deposito di tufo calcareo, alla sommità del quale si apre la cavità


Torna alla scheda