Gestionale speleologico ligure - 1010 GROTTA SECONDA DEL LIDO DELLE SIRENE DI BERGEGGI

www.catastogrotte.net

Numero 1010
Nome GROTTA SECONDA DEL LIDO DELLE SIRENE DI BERGEGGI
Inserita a catasto da L. MALOSSI, MASSUCCO R., A.SANNA, C.SANNA Regione LI Provincia SV Comune BERGEGGI Località LIDO DELLE SIRENE Area carsica SV13 BERGEGGI Formazione SPM DOLOMIE DI SAN PIETRO DEI MONTI Età Triassico Medio
Sviluppo reale 11.8 Sviluppo planimetrico 11.7 Estensione 11.2 Dislivello positivo 1.9 Dislivello negativo 0 Dislivello totale 1.9
Latitudine 4898579.1 Longitudine 455496.3 Tipo di coordinate UTM WGS84 Generiche Edizione 1977 Denominazione SPOTORNO 229140 Quota GPS 1 Quota altimetrica 3.6 Idrologia secca
GRUPPI GRUPPO SPELEOLOGICO SAVONESE Data agg. catastale 19/04/2010 NOTE REVISIONE CATASTALE 1997: GRUPPO SPELEOLOGICO SAVONESE DESCRIZIONE Si segue la via Aurelia sino a Punta Predani (caratterizzata dalla Croce, punto trigonometrico IGM).
Da lì si percorre la via Aurelia per 170 metri in direzione Sud-Ovest (verso Spotorno, quindi), sino a raggiungere l'ingresso della scalinata che scende nella spiaggia del Lido delle Sirene.
Si discende fino a raggiungere la spiaggia e le strutture dello stabilimento balneare.
La grotta si apre alla base della falesia, all'estremo limite sud-occidentale della spiaggia (non è visibile dallo stabilimento balneare).
La cavità è impostata sull'interstrato (in questo punto le dolomie sono immerse in forte pendenza - circa 35° - verso Nord-Ovest).
A quasi quattro metri dall'imbocco una colonna centrale separa l'antro iniziale dalla parte retrostante, caratterizzata da un angusto cunicolo sub-orizzontale (sempre impostato sull'interstrato), che si stringe progressivamente fino a diventare intransitabile.
Nel tratto compreso tra la colonnetta e il fondo, le pareti e la volta sono spesso rivestite di ciottoli centimetrici e decimetrici, che testimoniano periodi di completo riempimento della grotta, avvenuti nel Quaternario, con fasi di ingressioni e regressioni marine.
ITINERARIO Si segue la via Aurelia sino a Punta Predani (caratterizzata dalla Croce, punto trigonometrico IGM).
Da lì si percorre la via Aurelia per 170 metri in direzione Sud-Ovest (verso Spotorno, quindi), sino a raggiungere l'ingresso della scalinata che scende nella spiaggia del Lido delle Sirene.
Si discende fino a raggiungere la spiaggia e le strutture dello stabilimento balneare.
La grotta si apre alla base della falesia, in fondo al lato sud-occidentale dello stabilimento balneare: vi si accede dalla piattaforma in calcestruzzo dello stabilimento, salendo la scalinata che conduce nello spiazzo antistante l'imbocco della cavità.
Informazioni aggiuntive RILIEVO
Cavità marina No Cavità archeologica Si Rischio ambientale No Cavità chiusa No

Bibliografia

  • .Opuscolo stampato in proprio:  Studio di fattibilità per la fruizione turistica della "Grotta della Galleria di Bergeggi" - 31 Li/SV - relazione conclusiva , anno:2001
    SSI - DSL
  • .Stalattiti e Stalagmiti:  Aggiornamento sul settore costiero dell'area carsica di Bergeggi , anno:2000-2001
    MASSUCCO Rinaldo

Conversioni da: Lat:4898579.1 Lon:455496.3 UTM WGS84 Generiche in altri formati:
UTM WGS84
northing: 4898579
easting: 455496
zone: 32T
GEOGRAFICHE WGS84
lat: 44.23908543
lon: 8.44266916
lat: 44° 14' 20.708''
lon: 8° 26' 33.609''
UTM ED50
northing: 4898776
easting: 455579
zone: 32T
GEOGRAFICHE ED50
lat: 44.24005680743
lon: 8.4437227320193
lat: 44° 14' 24.205''
lon: 8° 26' 37.402''
GEOGRAFICHE ROME1940:
lat: 44° 14' 18.369''
lon: 4° 0' 33.49'' Ovest di Monte Mario
GAUSS BOAGA
northing: 4898597
easting: 1455523


 Genera scheda catastale
Scarica per l'inserimento offline di una nuova grotta
Storico modifiche su questa scheda